top of page
  • Immagine del redattoreFlavia Novelli

Suggerimenti letterari (e non solo) per i regali natalizi



Alle prese con i regali di Natale?

Accettate qualche consiglio (dis)interessato, letterario e non solo?



Un calendario di donne "over" per dire NO al body shaming (derisione del corpo) e per accompagnare il nuovo anno con la bellezza femminile senza filtri e senza età.

Io ci ho messo la faccia, e non solo, perché questa iniziativa vuole essere un inno alla gioia di esserci, esistere, vivere e sorridere alla vita anche dopo gli “anta” e soprattutto perché il ricavato delle vendite verrà destinato alle attività di BeFree, cooperativa sociale contro tratta, violenze e discriminazioni.


Ideazione Monica Maggi (Associazione Libra) Foto Luana Firmani

COSTO DEL CALENDARIO: 10 euro

PER ACQUISTARE IL CALENDARIO: scrivere a maggi.monica@gmail.com



Un progetto realizzato da donne per le donne, un anno intero di letture, consigli, approfondimenti. L’agenda nasce per accompagnarci nelle attività e negli appuntamenti di tutti i giorni. L’obiettivo non è solo quello di offrire un supporto per annotare le cose importanti: all’interno ci sono suggerimenti da parte di professioniste di svariati campi (dalla medicina all’imprenditoria…), spunti di riflessione e tanto altro. Ci sono, soprattutto, i racconti originali, tutti declinati al femminile, de Il Clan delle femmine, una community con oltre 16.000 iscritte. Ci troverete anche alcuni miei racconti.


Editore: All Around (29 ottobre 2020)

24 euro



IL CLAN DELLE FEMMINE – I RACCONTI Il libro che raccoglie i racconti brevi apparsi sul blog del Clan delle Femmine. Dalle mestruazioni, perché non se parla mai abbastanza, a figlianza, il legame con i genitori dal punto di vista della figlia, dal tema corpo, a quello più ampio dei legami per finire con mammina cara, sulla relazione madre-figlia anche nei suoi aspetti critici. Un mondo tutto femminile di storie divise per temi affini e correlati.

Voci diverse e diversi punti di vista:

Fabrizia Fedele, Silvia Zuffrano, Flavia Novelli, Ilaria Borrelli, Liliana Paganini, Maria Laura Centi, Lorenza Cianci, Valeria Pritoni,, Chiara Nobilia, Alice Valerio, Alessandra Beratto, Anna Maria Brigida, Cinzia Costato, Silvia Ferrigno, Alessandra Moneti, Maria Carmela Brandi, Lucrezia Di Noi, Cristina M., Giuliana Manai, Gabriella Mazza, Samantha Rapari, Anna Sidonio, Rossana Zanichelli.

Editore: All Around 15 euro



Un quaderno dove appuntare i propri versi, pensieri, appunti, riflessioni, lasciandosi ispirare dalle brevi poesie (ce n’è anche una mia) che arricchiscono ogni pagina.

2020

12 euro








Ogni giorno è una storia, sia essa monotona o straordinaria, a lieto fine o tragica. Ogni giorno è un’occasione per imparare, per piangere, per festeggiare o per rinunciare.

I trecentosessantacinque autori (una sono io) di questa antologia hanno usato quest’occasione per raccontare storie di vita vissuta o immaginata, storie d’amore, storie di morte, storie di fantascienza o episodi storici. Una storia al giorno, per ogni giorno. In un periodo che ci impone la distanza fisica, l’isolamento e la paura, l’immaginazione e la letteratura assumono un ruolo fondamentale. Vincenza Alfano ha raccolto tanti piccoli assaggi di lettura da gustare appena svegli o dopo cena, in ordine o aprendo una pagina a caso.




2020

20 euro



La mia ultima raccolta di poesie con la quale cerco di tradurre in versi il lamento di una società che rischia di perdere la propria umanità.

Alla violenza del linguaggio che pervade il dibattito pubblico e l’agorà virtuale dei social, con forme espressive a volte così primitive e istintive da ricordare i versi animali, la poesia può (e deve) contrapporre versi umani, richiamando all’uso della riflessione, del sentimento e dell’empatia.

Del resto, come sosteneva John Keating, “Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino: noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana”.

A ricordarci che siamo tutti membri della stessa razza umana, è arrivato un piccolo, invisibile, nemico, un virus che ha stravolto le nostre esistenze, mostrandoci tutti ugualmente fragili e indifesi, ma forse più empatici e solidari. Poesie che parlano dunque di indifferenti e odiatori seriali, ma soprattutto di migranti, di emarginati, di donne e bambini/e vittime di violenza, di persone colpite da un virus letale e di altre che spendono la propria vita per contrastarne gli effetti e la diffusione, nel tentativo di suscitare delle emozioni che possano restituire nomi, volti e storie a chi è spesso considerato solo un numero o un’entità astratta.

2020

6 euro



33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page