top of page
  • Immagine del redattoreFlavia Novelli

Padre

Aggiornamento: 19 dic 2019

Padre

che nelle notti del mio vegliare

mi porgi risposte

a domande che mai ti avrei osato fare

Mi detti parole

perché io sia megafono

del tuo remoto poetare

L’assenza tua è un vuoto

impossibile da colmare

Fosti un labirinto

da cui non ho ancora imparato come uscire

Un profumo che ancora mi capita di sentire

Un’ancora

che mi tiene salda nella bufera

Un faro

che mi ricorda

che c’è sempre una rotta da seguire




LEGGI ALTRE POESIE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page